Generatori di vapore

La vaporizzazione mediante teli di copertura è oggi un sistema pratico e conosciuto in tutti i paesi, ma applicando il nostro metodo si riesce ad abbattere del 40% i costi di combustibile e manodopera.
Infatti, grazie alla manica telata che distribuisce il vapore sotto i teli e all'ulteriore copertura termica in "tessuto non tessuto" stesa sopra gli stessi, si evita la dispersione del calore in atmosfera e si elimina così il gocciolamento laterale con un maggior assorbimento di calore da parte del terreno. Con questa tecnica si può lavorare con generatori ad alta pressione senza per questo strappare i teli stessi, mentre l' impiego dei nostri generatori permette di interessare più m2 in una sola volta riuscendo così a trattare, nello stesso periodo di tempo, più terreno con gli stessi costi. L' impiego universale della vaporizzazione mediante teli, sia nel caso di aiuole piatte come nel caso di aiuole rialzate, di lettorini e di coltura in pieno campo, rende possibile una disinfestazione del terreno razionale e di pieno successo in tutte le aziende.

Il modo in cui questo sistema di vaporizzazione agisce, assicura, fino ad una profondità di 30 cm. ed oltre a seconda del tempo di vaporizzazione, un effetto sicuro ed un sicuro successo, dato che la superficie che è posta sotto l' azione del vapore vi rimane per lungo tempo. Anche grosse zolle, che nonostante la vangatura talvolta sono presenti, vengono impregnate bene a seconda del tempo in cui è presente l' alta temperatura del vapore. Per un modo razionale di lavorare occorrono almeno tre nastri di teli. Mentre uno dei nastri è sotto vapore, è così possibile preparare già l' altro per l' uso. Durante il processo di vaporizzazione è necessario, grazie alle funzioni interamente automatiche dei nostri impianti, controllare solo di tanto in tanto il processo.

In questo modo è possibile usare il tempo in cui si effettua la vaporizzazione anche per altri lavori. Per questa ragione è quindi possibile continuare la vaporizzazione anche durante le pause del lavoro ed ottenere così ogni giorno grandi portate di vaporizzazione. L' introduzione del vapore sotto il telo avviene mediante un iniettore, il quale viene posto al lato di testa del telo. Mediante l' iniettore viene raggiunta una vantaggiosa miscelatura d' aria e vapore, per mezzo della quale si ottiene un rapido rigonfiamento del telo. La conduttura che arreca il vapore consiste in un tubo speciale di gomma rinforzato con doppia calza in acciaio. La messa in opera del telo viene effettuata interrandone i lembi per 20 cm circa, dopo aver naturalmente steso in posizione centrale l' apposita manica telata di distribuzione. Durante l' operazione di fissaggio dei teli bisogna aver cura di non danneggiarli passandoci sopra, in quanto il telo, gonfiandosi, si strapperebbe.

Impianto addolc...
Generatore di v...
Bruciatore Riel...
Generatore di v...
Generatore di v...
Generatore di v...
Generatore di v...

La grandezza della superficie che viene vaporizzata con questo sistema in un solo processo lavorativo è da calcolare secondo la portata di vapore del generatore usato come nella tabella sottostante:

Generatore
Tipo:
G.D. 200 G.D. 400 G.D. 650 G.D. 800 G.D. 1000 G.D. 1500 G.D. 2000 G.D. 2500
m2 50-70 100-120 150-200 200-250 250-300 300-400 400-500 500-600

La durata della vaporizzazione si regola secondo la profondità di vaporizzazione desiderata ed è di:
ogni 10 cm. di profondità di vaporizzazione = circa 1 ora. I tempi di vaporizzazione più corti si ottengono con terreni con un grado di umidità medio ed alte temperature esterne e lavorando il terreno con l'erpice prima della copertura con i teli.

Ultima cosa molto importante è che i terreni trattati a vapore, contrariamente a tutti i metodi chimici o misto chimico-vapore, possono essere seminati il giorno seguente con grande vantaggio dovuto all'apporto di azoto che il vapore arreca.

Capelli Corti
acconciature per capelli ricci
Tagli di capelli 2017
Arredamenti Moderni
Arredamenti Moderni
arredamento moderno soggiorno
soggiorni moderni prezzi